Ultima modifica: 27 maggio 2018

Progetto UNPLUGGED

Si è appena concluso il Progetto annuale UNPLUGGED che ha coinvolto le classi II e III delle Scuole Superiori di Primo Grado di Nocera Umbra e Valtopina con le professoresse Katia Antonelli, Gina Scattolini, Monica Masci e Ludodovica Marchetti. La Dirigente Serenella Capasso ha voluto coinvolgere alcune classi dell’Istituto Omnicomprensivo “Dante Alighieri” per contribuire al miglioramento del benessere psicosociale dei suoi studenti, collaborando con gli esperti e le famiglie rendendo tutti consapevoli che il problema delle dipendenze esiste.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La professoressa Antonelli presenta agli ospiti presenti il progetto realizzato quest’anno con le classi II e III delle scuole di Nocera e Valtopina.

Il Sindaco di Nocera, insieme all’Assessore alla Cultura del Comune di Valtopina, si complimentano con i genitori presenti ringraziandoli per aver compreso quanto il tema fosse importante per la vita dei giovani che hanno partecipato al progetto.

 

 

 

 

 

La dottoressa Lucia Coco spiega che il Progetto UNPLUGGED mira al benessere dei ragazzi e cerca di promuovere una comunità che vive bene, una salute intesa non solo fisica ma anche sociale e psicologica.

Il progetto cerca di prevenire l’uso precoce di alcol e tabacco e della cannabis nei ragazzini, non solo dando informazioni ma lavorando con loro anche sulle loro emozioni e su come saperle gestire in modo da possedere quella maturità emotiva capace di farti dire no alle dipendenze , anche quando un tuo coetaneo ne fa uso. La scuola in questo deve essere un veicolo importantissimo perché i ragazzi stabiliscono con i loro insegnanti un legame di rispetto e di confidenza.

 

 

Il dottor Buratta Diego parla tra i ragazzi dei rischi dell’uso improprio di Internet, raccomandandosi ai numerosi genitori di non lasciare i figli soli in Internet.